Nutriamo anche l’anima; con la parola di Dio

giorno,Gesù,luogo,pregare,gente,profeti,risorto,parola,Cristo,Dio, severamente,Figlio,uomo,soffrire,anziani,risorgere,venire,croce, salvare,vita, LA PAROLA DI OGGI                                                                 

 

23  Giugno  2013 Anno C  Domenica  XII  Sett.T.O.   IV Sett.

Vangelo  Lc  (9,18-24)

 

[18] Un giorno, mentre Gesù si trovava in un luogo appartato a pregare e i discepoli erano con lui, pose loro questa domanda: “Chi sono io secondo la gente?”. [19] Essi risposero: “Per alcuni Giovanni il Battista, per altri Elia, per altri uno degli antichi profeti che è risorto”. [20] Allora domandò: “Ma voi chi dite che io sia?”. Pietro, prendendo la parola, rispose: “Il Cristo di Dio”. [21] Egli allora ordinò loro severamente di non riferirlo a nessuno.

 

[22] “Il Figlio dell’uomo, disse, deve soffrire molto, essere riprovato dagli anziani, dai sommi sacerdoti e dagli scribi, esser messo a morte e risorgere il terzo giorno”. [23] Poi, a tutti, diceva: “Se qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua. [24] Chi vorrà salvare la propria vita, la perderà, ma chi perderà la propria vita per me, la salverà.

Nutriamo anche l’anima; con la parola di Dioultima modifica: 2013-06-23T12:51:09+00:00da petroneluigi
Reposta per primo quest’articolo